» » Che cos’è un podcast?

Che cos’è un podcast?

pubblicato in: Blog, Tecnologia 0

Considerazioni sul nuovo fenomeno audio di massa.

Negli ultimi tempi è molto facile trovare il vocabolo podcast in molti articoli. Ma cosa si intende per Podcast?

Il podcast è anzitutto una tecnologia che permette l’ascolto di file audio su internet attraverso la distribuzione di aggiornamenti chiamati “feed RSS”, a cui un utente si può iscrivere. Proviamo a capire meglio come funziona questa tecnologia confrontandola alla sua sorella maggiore, la radio. Alla base della radio tradizionale c’è l’invenzione della “radio audizione circolare”, che consente la diffusione di un segnale sonoro via etere, senza passare dai cavi. Perché avvenga bisogna creare una catena tra un trasduttore che trasformi il suono in segnale elettromagnetico (un microfono, ad esempio), un’emittente che invii quel segnale nell’etere, un ricevente che catturi quel segnale e un altro trasduttore (il cono di una cassa) che ritrasformi quel segnale in suono, che le nostre orecchie possano sentire. […]

Il tascabile

Non voglio tediarti con la nozionistica, tipo come è nata la parola podcast (combinazione tra “pod” e “cast”).

Il Podcast è su richiesta (on-demand), può essere custodito (download) in uno smartphone e ascoltato in streaming o addirittura in diretta (live) con semplice pressione del tasto play.

Può essere ascoltato ovunque proprio grazie alla sua fruizione tramite smartphone. Chiunque ha un telefonino e ne siamo tutti praticamente inseparabili.

Molti degli Show narrativi di nicchia, di storie, che abbiano qualcosa da raccontare insomma, con un buon livello di registrazione come di montaggio, sono esplosi grazie alla natura dei podcast.

podcast
Postazione di Podcasting

Podcasting (sistema che consente di scaricare in modo automatico dalla rete contenuti organizzati in episodi e presentati in formato audio),  significa soprattutto libertà.

Podcasting
Disambiguazione – “Podcast” rimanda qui. Se stai cercando il programma della Apple, vedi Podcast (Apple). Il podcasting è l’insieme delle tecnologie e

Libertà da parte degli autori: i Podcaster oggi affrontano temi che in radio non era possibile affrontare prima, come sessualità, povertà, discriminazione di razza o di genere. Si possono usare parole e contenuti espliciti, anche se ora in Radio questo tabù è stato infranto (n.d.r. La Zanzara).

Se sei interessato all’argomento ti consiglio questo ottimo libro di Giulio Gaudiano (Strategia Digitale), guru italiano del podcasting.

Fino a un paio di anni fa il podcasting è stato utilizzato dalle radio FM semplicemente come tecnologia per rendere disponibili i programmi tradizionali anche on-demand al di fuori dei normali palinsesti.

Potrebbe interessarti anche:

Ultimamente si sta sempre più pensando a produzioni originali, per raggiungere quella fetta sempre più ampia di ascoltatori incollati allo smartphone. Non solo mobile però, una buona spinta la sta dando la presenza sempre maggiore nelle nostre case degli Home-Speaker.

Ma il tempo sembra non sia ancora maturo a causa delle limitazioni tecniche. Infatti si deve prima trovare un modo facile di accedere ai contenuti audio dall’auto. Nonostante i vari Navigator presenti nelle macchine di generazione anche non ultimissima, è troppo facile ancora accendere la radio FM piuttosto che collegare lo smartphone e godersi la puntata del nostro Podcaster preferito. Soprattutto per tragitti brevi.

Audible e Storytel, Spotify e anche Apple stanno investendo su contenuti audio originali, anche con collaborazioni eccellenti (Corriere della Sera, Il Sole 24 ore, La Stampa, Repubblica) da proporre in abbonamento, affiancandoli al loro core-business attuale, per arrivare a una sorta di Netflix dell’ascolto.

Ma ancora non è possibile affermare un significato unico di podcast. Non molto tempo fa una discussione su questo tema è apparsa in una pagina Facebook dedicata. I principali protagonisti del mondo dei podcasting italiano, erano molto discordi sulla definizione.

Alla fine si è arrivati ad un compromesso, che secondo me sarà presto ridefinito. La sintesi è che un podcast sia:

“la possibilità di ascoltare quello che ci interessa, anziché il programma che sta andando in onda in quel momento”.

Per ora, quello che si può tranquillamente asserire è che un podcast è

  • una produzione originale fatta per essere ascoltata a richiesta e ovunque;
  • una produzione efficace e più coinvolgente possibile, sperimentando forme diverse di intrattenimento;
  • una produzione i cui contenuti comprendano ciò che la radio storica ha dimenticato.

Ora che sai cos’è un Podcast e sei interessato ad ascoltarli, leggi il mio post di seguito.

Come ascoltare i podcast (una guida per i principianti)
Se stai leggendo questo, è probabile che tu voglia sapere come ascoltare un podcast, ma non sai da dove

podcast

Ti è stato utile questo Post?

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Fabio Crestale
Segui Fabio Crestale:
Ascoltatore "seriale",  passo notti insonni per aiutarti a scoprire i migliori Podcast italiani.

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami