Podcast Smart Home

Come ascoltare Podcast con gli assistenti vocali di Google

I principali assistenti vocali in Italia sono Google Home, basato su Google AssistantAmazon Echo, che si basa su Alexa, e Apple HomePod, che utilizza Siri. Per il momento concentriamoci su Google Assistant, a tal fine ti propongo una breve introduzione nel caso tu sia completamente a digiuno riguardo Google Home.

Introduzione

L’assistente intelligente Google sbarca nel mercato statunitense nel 2016, per arrivare con la propria versione italiana solo al termine dell’anno successivo. Assistant è senza dubbio il miglior assistente vocale Android: è integrato in tutti i dispositivi speaker Google ed è compatibile con ogni dispositivo Android. Grazie a intelligenza artificiale e machine learning, l’assistente può imparare le abitudini dell’utente e memorizzarne le richieste, al fine di migliorarsi costantemente e di ottimizzare le proprie risposte. Per interagire con Assistant sarà sufficiente pronunciare la parola di attivazione: “OK, Google”: in questo modo il dispositivo si attiverà e sarà pronto a fornire le risposte desiderate. Proprio come gli altri assistenti vocali, anche Google Assistant potrà mandare messaggi, avviare chiamate, riprodurre musica, fornire informazioni ricercate online o tradurre frasi in altre lingue. Assistant è un’ottima soluzione anche per le attività lavorative: sarà l’aiutante perfetto ricordando all’utente promemoria, sveglie, timer e liste di cose da fare. L’integrazione con il motore di ricerca Google, infatti, consente all’assistente di ricercare rapidamente informazioni in rete e fornirle all’utente con un livello di efficienza molto elevato. Infine, Google Assistant è uno degli assistenti vocali maggiormente sviluppati dal punto di vista Smart Home. Con uno speaker Google e degli elettrodomestici domotici sarà semplice controllare la temperatura di casa o l’impianto di illuminazione. [fonte]

Ma il quesito rimane: posso ascoltare i mie Podcast italiani preferiti con l’assistente vocale di Google? Si e No.

Google Nest Hub con Google Home mini accoppiati

La risposta è Si se appartieni al mercato USA o meglio in lingua inglese. Questo link infatti ti spiega come ascoltarli, ma in Italia non funziona.

Non c’è modo di fare capire al tuo Google – mini, home o hub – tramite voce, che vuoi ascoltare un Podcast. Con qualunque servizio: Google Podcast, Spotify o Tunelin.

Google Assistant riesce a fare qualcosa solo tramite smartphone. Infatti con un account Premium Spotify a volte azzecca l’avvio di un Podcast.

Apre anche i player Podcast che hai installato, tipo Pocket Cast ma senza avviare il podcast richiesto.

L’unico modo che rimane per ascoltare podcast con i vari Google Home è quello di effettuare il cast delle app.

Pocket Cast su Google Nest Hub

Google Cast funziona alla perfezione con tutti i migliori player di podcast, e nel caso non ne avessero la portabilità nativa, come Audible, puoi sempre fare il trasmetti schermo o mirroring dall ‘app Home sempre di Google.

Grazie al Cast (sembra una battuta), puoi iniziare l’ascolto di una puntata in mobilità, metterlo in pausa e successivamente sarai in grado di riprendere l’ascolto dal punto in cui era stato sospeso mediante il nostro Google Home.

Assistant ricorderà in automatico il punto in cui era stato messo in pausa il podcast, anche se viene usato un dispositivo diverso per riprendere l’ascolto.

Google Podcast su Google Nest Hub

Ovviamente puoi modificare la destinazione di ascolto se hai più dispositivi in casa.

Dalla cucina alla camera da letto o dal piano di sotto al piano di sopra se preventivamente hai costruito, sempre nella app. Home, dei gruppi di speaker.

Insomma, anche se le funzioni per i podcast Italiani dovrebbero funzionare nativamente, trovo questa alternativa molto funzionare e non troppo farraginosa.

Non credere che Alexa faccia tanto di meglio.

Si certo ci sono le Skill di alcuni dei principali Podcast Italiani, altre tre o quattro di aggregazione con i migliori Show, ma il risultato oggettivo, in termini di tempo e risposte, è abbastanza insoddisfacente.

Ma questo sarà il tema di un altro articolo.

Buon Ascolto!

Hai amato questo Post?

Clicca sui Cuori per votare!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Ti è piaciuto questo Post ...

Seguimi sui Social media!

Fabio Crestale

Ascoltatore "seriale",  passo notti insonni per aiutarti a scoprire i migliori Podcast italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0