Podcast Consigliati,  Salute & Benessere

Comunicare con i Luoghi

Il primo assioma della comunicazione dice che non si può non comunicare.

Prima di entrare nel vivo di questo Podcast italiano I Luoghi della Comunicazione, voglio presentare l’autrice. È alle prime armi, non ha mai fatto podcast, pertanto si scusa subito se noterete delle imperfezioni.

Teresa Piliego è una sociologa, una mediatrice familiare ed esperta di comunicazione e tecniche della PNL.

Promette di fare sempre del suo meglio crescendo, e non nasconde che ha fatto non so quante registrazioni per la prima puntata introduttiva. Al di là dei suoi titoli, afferma che produce il suo show come se fosse un’auto terapia, e attraverso le sue esperienze e i suoi sbagli fornire delle informazioni sulla comunicazione.

Il primo assioma della comunicazione dice che non si può non comunicare. Infatti in qualsiasi tipo di interazione tra persona, anche il semplice guardarsi negli occhi è comunicazione.

Ma quali sono questi luoghi?

Comunichiamo dappertutto, nelle relazioni di coppia, nelle relazioni con i figli, nelle relazioni con i genitori, nelle relazioni tra amici, tra colleghi di lavoro o tra persone sconosciute che si incontrano per caso.

Comunichiamo anche con noi stessi, con i nostri pensieri, comunichiamo con il nostro corpo (comunicazione non verbale),.

Questi sono i luoghi della comunicazione per Teresa.

Teresa ha al suo attivo 15 puntate della durata di 10/15 minuti ciascuna, anche se c’è ne sono alcune da oltre venti. Gli episodi iniziano (quasi tutti) con delle metafore, dei racconti o delle favole, tutti tratti dal libro di Consuelo C. Casula, “Giardinieri, principesse porcospini”.

La metafora che mi è piaciuta di più è nella puntata n. 13 “Il vaso di porcellana” .

Oltre alle metafore Teresa invita gli ascoltatori alla Call to Action, in cui spiega come fare la recensione su iTunes, iscriversi al Podcast I luoghi della Comunicazione, iscriversi al gruppo Facebook e le condivisioni Social. Sono circa 3 minuti buoni di Pubblicità Progresso che, a mio avviso, potrebbero essere utilizzati meglio per il pubblico. Tanto ascoltata una volta si Skippa. Nei Podcast esistono le note, che l’autrice comunque usa, luogo deputato alla comunicazione di servizio.

E’ un podcast molto parlato, con concetti non sempre facilissimi da digerire al primo ascolto. Per questo motivo la voce dell’autrice ha un posto chiave nella fruizione gradevole dello show. Purtroppo la voce di Teresa risulta cavernosa e l’ascolto risulta difficoltoso, non rilassato, Abbisogna di una attenzione molto puntuale, troppo per un Podcast, che per sua natura è usato soprattutto compiendo altre azioni.

Perché dovresti ascoltare questo Podcast.

Se sei interessato alla crescita personale o ti piace la comunicazione questo Podcast fa al caso tuo.

Ma se anche non sei legato ai temi succitati, può farti bene ascoltare Teresa per saperne di più su:

  • Come litigare bene con il proprio partner (meraviglioso), su come imparare a superare frustrazioni e risentimenti per costruire una relazione di coppia consapevole e felice.
  • Se poi sei un genitore, saper comunicare con i propri figli in modo adeguato (periodo adolescenziale), non ha prezzo.
  • Se sei single e senza progenie, può farti bene imparare a comunicare in modo assertivo con gli amici, con i genitori e nella vita in generale.

Teresa Piliego sa il fatto suo e il suo Podcast italiano I luoghi della Comunicazione lo dimostra ampiamente. Messa a posto qualche manopola (vedi audio), è una produzione da seguire con interesse, anche pigliando a caso dalle puntate, trovando un tema a te caro.

Puoi ascoltare una sua intervista quì.

Buon Ascolto!


[podlove-subscribe-button button=”I luoghi della comunicazione”]

Ti è stato utile questo Post?

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Fabio Crestale

Ascoltatore "seriale",  passo notti insonni per aiutarti a scoprire i migliori Podcast italiani.

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami