» » Fiamme sull’invisibile, la storia di Marie Curie

Fiamme sull’invisibile, la storia di Marie Curie

pubblicato in: Podcast Consigliati, Storia 0

Serena Fabbrini e co-conduttrice della terza puntata de I Dinamitardi. Con grazia interpretativa racconta una Marie Curie non istituzionale. Assolutamente da non perdere.

Questa è la storia stra-ordinaria di una donna che con niente in mano se non la sua voglia di imparare, scoprire, mettersi in gioco, ha raggiunto la vetta della Conoscenza, riconosciuta da tutti non una ma ben due volte. È l’esempio di dedizione totale alla materia di sua competenza. È la storia di Marie Curie.

Quando Maria Skłodowska prese quattro vestiti e un materasso e partì alla volta di Parigi, probabilmente non immaginava neanche lontanamente che nel giro di poco più di dieci anni avrebbe ottenuto il suo primo premio Nobel; sicuramente non immaginava di potersi innamorare di un gentil signore di nome Pierre, con il quale condividerà lavoro e sentimenti. Non immaginava che un giorno, a distanza di oltre ottant’anni, ci saremmo appassionati ancora alla sua storia.

Marie Curie è stata pioniera nel campo della radioattività. A dir la verità è stata pioniera in molte cose: prima donna a vincere un premio Nobel (fisica) nel 1903, prima donna a insegnare alla Sorbona, prima scienziata in assoluto a vincere un secondo primo Nobel (chimica) nel 1911 e infine prima donna a essere tumulata al Pantheon di Parigi per meriti propri.

La storia scientifica di Madame Curie è nota ai più, quella che il più delle volte passa in sordina è la sua storia personale, indissolubilmente legata alla prima ma lasciata da parte quasi fosse poco importante. E invece sapere che per studiare il più tempo possibile Marie era capace di non mangiare per giorni, che per risparmiare qualche franco rinunciava a comprarsi il carbone per scaldarsi durante i freddi inverni parigini e che pur di seguire i suoi ideali e sogni si è ritrovata suo malgrado criticata da tanti, è importante per capire perché Marie Curie ha lasciato il segno nella Storia.

Ripercorrendo le sue vittorie accademiche e la sua vita a tratti molto travagliata, quello che vi offriamo vuole essere il ritratto di una donna che ha veramente scardinato i canoni della presenza delle donne nella scienza, diventando esempio per quelle tante donne che dopo di lei si sono dedicate alla Scienza.

TANTI LIBRI:

Marie Curie (2017), Autobiografia, Castelvecchi.Marie Curie, Irene Curie, Eve Curie (2013), Lettere, Edizioni Dedalo.Eve Curie (1988), Vita della signora Curie, Arnoldo Mondadori.Marco Ciardi, Marie Curie. La signora dei mondi invisibili, Hoepli.Gabriella Greison (2017), Sei donne che hanno cambiato il mondo. Le grandi scienziate della fisica del XX secolo, Bollati Boringhieri.

Podcast: I Dinamitardi
Episode: S01E03 – Fiamme sull’invisibile
Episode pub date: 2019-07-30

The podcast and artwork embedded on this page are from AIRIcerca, which is the property of its owner and not affiliated with or endorsed by Listen Notes, Inc.

Esegui

Ti è stato utile questo Post?

Clicca su una stella per votare!

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Fabio Crestale
Segui Fabio Crestale:
Ascoltatore "seriale",  passo notti insonni per aiutarti a scoprire i migliori Podcast italiani.

Lascia una recensione

Rispondi

  Subscribe  
Notificami