Arti,  Podcast Curati

Martin Andrade e il suo Erotismo

La poesia è arte, sentimento, cervello, vita, parole spesso semplici, capaci di elevare il nostro spirito.

Danila Russo ci accompagna in questo viaggio nel mondo dell’inchiostro tremolante, delle macchie sul foglio… su Juice Radio Italia.

In questo episodio di Poeticherìe, Danila ci presenta la passionalità delicata del poeta cileno Martin Andrade, fra fuoco e malinconia.

Per chi non lo conoscesse, compreso il sottoscritto, Martin Andrade è  stato
Poeta, autore, giornalista, attore e regista teatrale. 

Martin Andrade
Martin Andrade

Nato il 20 luglio 1937 nel sud del Cile ma formato in Argentina, ha partecipato a numerosi allestimenti teatrali, film, programmi radiofonici e televisivi. Ha condotto per diversi anni trasmissioni radiofoniche di poesia in Argentina, Cile e anche in Italia, dove ha vissuto e lavorato per dieci anni.

Scomparso lunedì 24 giugno 2013, a 75 anni, per malattia, riposa nel Pantheon argentino degli attori del cimitero Chacarita.

Con la sua erre moscia, Daniela è molto sensuale, come l’argomento che affronta.

Buona la dizione anche quando interpreta i componimenti del poeta

Bel episodio e una buona produzione, anche se è riconoscibile il format radiofonico: stacchi musicali troppo lunghi per un Podcast.

Concludendo, per chi ama la poesia, mi sento di raccomandare Danila Russo e il suo Poeticherìe.

Buon Ascolto!


Poeticherìe
#04 L'erotismo di Martin Andrade
L’erotismo di Martin Andrade

Sei arrivato fin qui.
Se sei qui è evidente che apprezzi il mio lavoro. Un numero sempre più grande di persone legge PodcastMania senza dover pagare nulla. Sono convinto che tutti debbano accedere a contenuti liberi e di qualità. Quello che offro richiede tempo e anche  denaro, pubblicando senza pubblicità. Se mi leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarmi a continuare il lavoro per il prezzo di un cappuccino al mese. Grazie.

Become a Patron!
Fabio Crestale

Ascoltatore "seriale",  passo notti insonni per aiutarti a scoprire i migliori Podcast italiani.

Rispondi

0