migliori Podcast italiani su Spotify
Blog

I Podcast italiani su Spotify

Spotify, per le due o tre persone che non la conoscessero, è un servizio musicale che offre lo streaming on demand di brani di varie case discografiche ed etichette indipendenti. Nato dalla mente di Daniel Ek nel 2006 a Stoccolma.

Il numero attuale di utenti iscritti alla piattaforma ha raggiunto 271 milioni, con un aumento del 31% rispetto all’anno precedente.

Statistiche

I podcast sono in crescita per Spotify: nel 2019 le ore ascoltate sono aumentate del 200%. 

Sono più di 700 mila quelli disponibili, contro un catalogo di oltre 30 milioni di brani musicali.

Per ammissione della stessa casa svedese, c’è molta attenzione al comparto Podcast, evidenziata anche da tutte le acquisizioni fatte: Gimlet Media, Anchor, Parcast e per ultimo The Ringer.

Infatti il consumatore di Podcast è più fidelizzato e tende ad una maggiore conversione da utente freee ad premium, cosa che ovviamente è l’obbiettivo principale di Spotify.

Questa è la fotografia attuale di Spotify e le fonti di approfondimento sono in ordine Ansa, Panorama e Prima Online.

Ma dopo dopo tutte questi bei risultati, a parte quello economico visto che la perdita è più del doppio rispetto all’anno precedente, andiamo a vedere quali sono i migliori podcast italiani che detta piattaforma offre.

I numeri

Secondo le sue stesse affermazioni, Spotify si attesta come secondo posto al mondo per consumo di podcast, e non ho motivo di credere diversamente.

Secondo statistiche di Edison Research Infinite Dial 2019 (marzo 2019) e il rapporto Q1 di Nielsen (marzo 2018), aggiornato a gennaio 2020, il numero totale di podcast ed episodi su iTunes sono rispettivamente 850 mila e 30 milioni. Podcastinsights ne ha pubblicato i dati solo la scorsa settimana.

La libreria di podcast di Spotify, come scritto sopra, ora ha più di 700.000 podcast su tutti i tipi di argomenti – fonte techcrunch e the verge – ma non specifica se sono episodi totali o il numero di Show. Sono propenso per la prima opzione.

I Podcast

Spotify ha una sua classifica, che naturalmente differisce per posizioni e contenuti da quella più universale di iTunes.

Ciò è dovuto, secondo la mia opinione, dal parco utenti e dal numero di podcast distribuiti dalla piattaforma. I numeri del paragrafo sopra sembrano confutare il mio credo.

Le prime 5 posizioni più o meno sono quelle, uno Show più su o più giù cambia poco.

Mano a mano che si scende iniziano le contaminazioni musicali, non presenti certo in iTunes, con diversi podcast costruiti come playlist di genere:

  • 64 Bars
  • Sanremo 2020
  • Speciale sanremo 2020
  • My Songs
  • Xtreme QualityQVC1
  • * Special Mix *
  • Alessandro Torresi’s Podcast
  • Magione Mixtape
  • Musica Italiano Rap Cazzo

Queste playlist mascherate da podcast, sono la conferma sia della naturale vocazione della piattaforma, ovvia, che alla tipologia di pubblico più giovane.

Proseguendo le mancanze si notano sempre più. Infatti su Spotify non trovi alcune delle principali reti broadcasting come la Rai, Radio Deejay, Radio Capital e RDS, mentre Radio24 è presente con le trasmissioni più note: la Zanzara, 2024, Radio24 Mattino, Melog, Focus Economia.

Questo impatta non poco sulla classifica poichè nei primi 100 posti solo RadioRai e Radio Deejay totalizzano il 17%.

Sempre dalla comparazione delle classifiche vedo alcune anomalie in podcast importanti. Ne evidenzio come esempio solo due, ma importanti:

  • Da Costa a Costa 64° su Spotify ma 2° su iTunes
  • Daily Cogito 6° su Spotify e 97° su iTunes

Tutto quanto espresso fin’ora può vuol dire molto o nulla. Spotify è giovane per quanto riguarda i podcast, ma sta facendo passi da gigante per recuperare sia in tempo che in investimenti. Inoltre non è scontato che desideri andare nella direzione che noi appassionati siamo stati abituati a percorrere.

iTunes continua ad essere il riferimento podcast nel mondo, nonostante Apple non abbia fatto nulla o molto poco per mantenere questo status. Semplicemente non c’erano alternative. Può darsi che Spotify lo diventi, magari rompendo la concezione di distribuzione podcast fin quì conosciuta.

Buon ascolto!

 

Ascoltatore "seriale",  passo notti insonni per aiutarti a scoprire i migliori Podcast italiani.