podcast italiani liste podcast
Podcast Selezionati

In vacanza con 5 podcast italiani

Anche se il COVID-19 minerà in qualche modo le vacanze della maggior parte di noi, quale migliore occasione per rilassarsi con quei podcast italiani che non sei mai riuscito ad ascoltare per tutti gli impegni del quotidiano.

Proprio in virtù di questa possibilità, ho selezionato ben 5 serie di podcast italiani con un inizio e una fine, quindi formati da più puntate più o meno lunghe, ma comunque non formato audiolibro.

In vacanza con i podcast italiani

Lista d’ascolto serie Podcast italiani


1. HardCorviale

hardcorviale QPH7Xuiy4jG In vacanza con 5 podcast italiani

“HardCorviale nasce dall’unione del prefisso “Hard” e del suffisso “Corviale”, nome di un quartiere periferico di Roma, palcoscenico della storia. In questa divertente serie di otto episodi il protagonista è Nando Moricone, un pensionato vedovo “vittima della crisi del porno”, ovvero della chiusura dell’ultimo videonoleggio. Grazie al supporto di Derek, giovane rapper del quartiere, prende così il via un viaggio inaspettato verso l’iniziazione al web di un eroe ingenuo e spesso tenero, che si racconta senza veli e con ironia.”

Questa serie è una delle mie preferite. Pubblicata dal network di podcast italiani Gli Ascoltabili, scritta da Valeria Giasi e Fabio Di Ranno – stimati professionisti della televisione – è una narrazione brillante e comica, ottimamente interpretata. Da non perdere.

Lo trovi su tutte le piattaforme gratuite di podcast italiani | iTunes


2. Soli

soli storieliberefm xeNUdD73hR In vacanza con 5 podcast italiani

“In Soli raccogliamo le storie dei bambini che sono stati portati dai loro genitori nelle comuni di Osho tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta. Racconteremo, grazie anche alla loro voce, il senso di libertà, l’anticonformismo e la concretezza, ma anche la confusione, la sessualità precoce, la sofferenza e la solitudine. Adulti che, oggi, dicono che non sanno chi sarebbero diventati senza quell’esperienza, trascorsa perché i loro genitori, all’improvviso, decisero di lasciare tutto e metterli in comune, in tutti i sensi.”

Questa serie di Roberta Lippi, pubblicata da storielibere.fm, il più importante network di podcast italiani, mi ha molto emozionato. È stato un ascolto su un tema che conoscevo solo di nome, e mai mi sarei aspettato una vicenda del genere. La narrazione è senza fronzoli, chiara e illuminante sull’argomento sette.

Lo trovi su tutte le piattaforme gratuite di podcast | iTunes


3. Carla – una ragazza del Novecento

carla una ragazza del novecento LRg8VqMvFeo WDUPlozM8 In vacanza con 5 podcast italiani

“Carla è la storia di un quaderno ritrovato che contiene una vita, quella di una ragazza nata nel 1923 che un giorno si è seduta alla scrivania e ha raccolto le sue memorie in un racconto lucido, intenso e commovente, ma anche pieno di umorismo. La sua storia va di pari passo con la storia dell’Italia del dopoguerra ed è la testimonianza di una vita e di un’emancipazione che passa attraverso cambiamenti epocali. Scritto e raccontato da Sara Poma; a cura di Ilaria Orrù; la voce di Carla è di Livia Bonetti; musica di Berlinist; montaggio e post produzione audio: Francesco Ferrari per Frigostudio; artwork: Susanna Tosatti.”

Ho ascoltato la serie di Sara Poma (per me è il podcast di Sara e non Carla 🙂 ), tutta in una notte. Partito in sordina mi è poi esploso al pari di una serie TV: dovevo assolutamente sapere come finiva. Storia, vicende personali, umanità e carattere di una donna come tante altre del suo tempo, ma non per questo meno unica e meno interessante.

Lo trovi su tutte le piattaforme gratuite di podcast italiani | iTunes


4. Il Muro

il muro h LzoWgm4Id In vacanza con 5 podcast italiani

“Il Muro è una serie in podcast ispirata all’omonimo libro di Francesco Cancellato, pubblicato da Egea e raccontata dallo stesso autore del volume, giornalista e vice direttore di Fan Page.
Il Muro racconta quattro storie “da oltre cortina”, provenienti quindi dal mondo, spesso imperscrutabile per noi occidentali, dell’Unione Sovietica e dei paesi del Patto di Varsavia, richiamando spesso toni, suggestioni e sonorità della Repubblica Democratica Tedesca. Alla voce narrante di Francesco Cancellato si alterna la voce di Giacomo Zito, che talvolta ripete come mantra quasi ossessivi messaggi simbolici ed esortativi («nessuno vuole lasciare Berlino») o contenuti più informativi («che cos’è la perestrojka»), talvolta racconta che cosa accade nel mondo al di là della cortina, dove tutti apparentemente sono felici.”

A cura di Giuseppe Paternò Raddusa (un mito) e prodotto sempre da Gli Ascoltabili di Giacomo Zito interprete stesso della serie, è uno spaccato di un Est come forse oramai pochi ricordano. Suggestivo e profondo, il podcast come il libro da cui è tratto, è stato un’immersione in un periodo storico che mi ha solo sfiorato nel suo inizio ma che ricordo bene nei sui sviluppi.

Lo trovi su tutte le piattaforme gratuite di podcast | iTunes


Ferrarin: “Il mio volo Roma-Tokyo”

ferrarin il mio volo roma tokyo lqjowtdh0sI d T74H In vacanza con 5 podcast italiani

“La storia dell’aviazione italiana è fatta di mezzi, imprese ed eroi e l’incredibile volo da Roma a Tokyo compiuto da Arturo Ferrarin fra febbraio e maggio 1920 ne è probabilmente uno degli esempi più leggendari. La Prima Guerra mondiale, con il suo carico drammatico di 17 milioni di morti, aveva visto l’utilizzo per la prima volta degli aerei da combattimento e grande eco ebbero le incursioni di Gabriele D’Annunzio, soprattutto con il volo su Vienna. E fu proprio il Vate a lanciare l’idea di un raid aereo dall’Italia al Giappone. D’Annunzio poi rinunciò, ma da Roma Centocelle il 14 febbraio 1920 furono 11 gli equipaggi che presero il volo, compreso quello composto da Arturo Ferrarin e dal fido motorista Gino Capannini. Per volare, il pilota vicentino – sperimentatore, appassionato collaudatore e temerario amante delle manovre ardite – disponeva solo di un altimetro e di una bussola.
Questa è la storia di quell’impresa avventurosa, tappa dopo tappa, raccontata con la voce dell’attore Davide Dolores e utilizzando i suoi appunti di viaggio.”

Il mio volo Roma-Tokyo è un progetto del Comune di Thiene e di Eco Vicentino in occasione del Centenario del Raid.
Tratto dal libro di Arturo Ferrarin “Il mio volo Roma-Tokyo” (Idrovolante edizioni, 2019).

Questa è la serie più lunga delle 5 selezionate. Infatti a differenza delle altre ho dovuto spezzare l’ascolto in 2/3 giorni, senza particolari difficoltà in quando ogni episodio è una tappa.

Confesso che sono un amante degli anni nei quali si svolge l’impresa Ferrarin e il mio giudizio non può essere che positivo a prescindere. Ma preferenze a parte, l’Eco Vicentino ha confezionato proprio un bel prodotto, che proprio per il suo essere diario poteva diventare monotono e pesante.

Così non è grazie appunto al lavoro di ideazione, progettazione e coordinamento di Mariagrazia Bonollo, alla voce narrantedi Davide Dolores e ha una post produzione di Andrea Grigolato (Hoodooh) molto delicata ma alquanto necessaria per mantenere la giusta attenzione.

Lo trovi su tutte le piattaforme gratuite di podcast italiani |iTunes


Buon Ascolto!

0 0 vote
Article Rating
Il Punteggio
Vota
[Totale: 1 Media: 5]
Fabio Crestale

Ascoltatore "seriale",  passo notti insonni per aiutarti a scoprire i migliori Podcast italiani.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
COSA ASCOLTI OGGI?Clicca sotto per ascoltare qualcosa di buono

Aggiusta le cuffiette e  inizia il viaggio ...

Aiutami ad AiutartiSenza pubblicità tutto è più divertente!

La tua donazione mi permette le pubblicazioni senza pubblicità. Con l'abbonamento diventi produttore degli articoli che leggi.

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x